Ravioli, ravioli e ravioli!!!

“Hey tu, qual e’ il tuo cibo preferito?”

“Mmmhhh, sono indeciso fra i ravioli e le lasagne.”

Certo perche’ quando si pensa al cibo preferito il carboidrato la fa da padrone, mai che fossimo indecisi fra un’insalatina di quinoa e il cavolfiore al vapore. Non ci viene mai in mente la prova costume che si avvicina, la perdita di peso per alleggerire la pressione alle ginocchia, l’insulina che si alza. Eh no, se si pensa al cibo preferito il carboidrato smazza.

“Hey tu, che sei indeciso fra i ravioli e le lasagne, per favore trova una buco nero, una passaporta, un teletrasporto cosi’ su due piedi e vieni qui”

Ti porterei volentieri alla scoperta del raviolo cinese e di tutte le sue varianti,  baozi, jiaozi,  hundun (wontons) e i miei preferiti gli xiaolongbao.

Ma partiamo con ordine caro il mio amante dei ravioli.

BAOZI

I BAOZI sono come dei panini morbidi fatti solo con la mollica e ripieni di carne stufata o un miscuglio verde di cavolo cinese, tofu e funghi. Solitamente vengono consumati per colazione insieme alle uova sode e a un bel piatto fumante di noodles in brodo, sempre per stare leggeri. Lo so che questi non ti ispirano, infatti li saltiamo, tranquillo.

BAOZI

BAOZI

HUNDUN (WONTON)

Anche questi sono dal mio punti di vista, perdibilissimi. Ma a chi piace il fritto croccantino o le zuppe li consiglierei.

wontong

WONTON

JIAOZI

Ecco caro, questi ti piacerebbero un sacco, sono a forma di mezza luna ripieni di carne, maiale, funghi, gamberi o granchio, li friggono e poi te li mangi cosi’ o li tuffi nella salsa di soia o nella salsa piccante, a te la scelta.

JIAOZI

JIAOZI

XIAOLONGBAO

Ecco i miei preferiti. Gli xiaolongbao sono cucinati unicamente al vapore in cestini di bambu’, sono leggermente piu’ piccoli degli jiaozi, hanno una pasta molto fine, quasi trasparenti e oltre al solito ripierno (carne, maiale, funghi, granchio, gamberi o squalo) sono ripieni di brodo.

558892082494472484

XIAOLONGBAO MANGIATI DA ME IERI

Gli xiaolongbao vengono preparati al contrario in modo che il raviolo venga attorcigliato e pizzicato stretto sulla parte superiore evitando cosi che durante la cottura il brodo fuoriesca.

din-tai-fung-apm

SIMPATICI OMINI CHE PRODUCONO XIAOLONGBAO A NASTRO…

Per mangiarli poi ti insegnerei la tecnica dell’esperto mangiatore di xiaolongbao, che non ha niente a che vedere con la tecnica dell’esperto mangiatore di ravioli. Prima devi prenderli delicatamente con le bacchette, senza stringerle troppo, tanto l’impasto e’ molliccio e appiccicoso e il raviolo si incolla ai chopsticks che e’ una meraviglia; adesso lo intingi leggermente nella salsa di soia, poi con la mano sinistra metti sotto allo xiaolongbao un cucchiaio di ceramica cinese bello grande, mordi leggermente il raviolo e lasci uscire il brodo nel cucchiaio. Attento perche’ e’ ustionante e non vorrei passare il pomeriggio all’ospedale, non farti tentare dalla gola e lascia il brodo fuoriuscire, fidati…

XIAOLONGBAO

ESPERTO MANGIATORE DI XIAOLONGBAO

Adesso soffia nel buchino, conta fino a dieci se ce la fai e poi mangia…… . Vedo gli occhi rigirarsi nelle orbite per il piacere. Lo so lo so, ne ordiniamo una valanga.

Adesso che hai la pancia bella piena e che non sei piu’ indeciso fra ravioli e lasagne, andiamo a smaltire tutti sti carboidrati, la citta’ si presta a mille interessanti attivita’ che in Italia non puoi neanche immaginare.

Chop chop scattare.

772091434059119608

VISTA DALLA FINESTRA DEL RISTORANTE

Questa voce è stata pubblicata in Amore, Cibo, Cina, dimsum, Espatriati, expat, ravioli, sesso. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...