Cani cinesi

Posted by

Giugno si avvicina, il festival di Yulin e’ alle porte.

Per chi non lo sapesse durante il solstizio d’estate a Yulin avviene il massacro di 10mila fra cani e gatti in quanto la loro carne e’ il piatto principale di questa manifestazione. Dopo anni di sagre a base di salamella o brasato mi sono sempre chiesta perche’ ci sconvolgiamo tanto, cosa nella nostra testa fa si che sia accettabile mangiare maiali, sterminare agnelli a Pasqua con numeri di morti paragonabile all’olocausto, trasportare dalla Romania cavalli da macellare sul territorio italiano, ma cani e gatti no.

Animal Asia ha effettuato un’approfondita indagine sull’argomento arrivando alla brutale conclusione che non esiste un allevamento su larga scala di cani per l’alimentazione. La carne consumata al festival di Yulin proviene da cani randagi prelevati direttamente dalla strada o “rubati” ai legittimi proprietari direttamente dal giardino di casa dalla mafia cinese. I ladri iniziano mesi prima a rapire i cani dalle strade, per collezionare i 10.000 animali che verranno consumati in questa abominevole giornata ci va tempo. Non essendoci strutture apposite i cani vengono ammassati in gabbie metalliche uno sopra l’altro. Non ci sono controlli sanitari sulla carne ne sul processo di macellazione. “Stranamente”  la Cina è il secondo paese al mondo con il più alto tasso di persone infettate da rabbia e, secondo quanto riportato dal ministero della salute pubblica cinese, la provincia di Guangxi, dove si trova Yulin, ha il tasso più elevato del paese.

 Molti cani subiscono fratture, ferite profonde, altri muoiono per la fame e la sete, altri ancora perché catturati con il veleno. Per i meno fortunati (si perche’ la morte per fame e sete sembra una botta di culo qui….) la morte giunge con colpi di coltello inferti alla gola, oppure, gran finale!!! bastonate al capo che stordiscono solo e l’animale che poi finisce nell’acqua bollente ancora vivo.

Questo è quanto accade ogni anno al Festival di Yulin. Evito di postare foto, le trovate ovunque in internet digitando la parola Yulin.

Ma postero’ lei, Guai Guai, ribattezzata Luna. Direttamente dalla padella al mio divano.

20160209_132134

One comment

  1. Non avrei particolari problemi a mangiare cani o gatti, sono queste modalità a turbarmi..

    Che poi, anche gli allevamenti qui in Italia sono qualcosa di brutale: se un animale fosse libero di vivere tranquillamente è un giorno senza che ne accorgesse gli dessero un colpo in testa, preferirei..

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...