Le Azioni Parlanti

“L’amore è un film muto: togli il volume e concentrati sui gesti.” Massimo Gramellini Ci penso da un anno a questa cosa delle azioni parlanti. Gramellini lo spiega bene nel suo libro, io cercherò di farvi un sunto. Togliamo il volume alle parole e guardiamo le espressioni, le azioni e i gesti delle persone che ci stanno intorno. Se qualcuno ci dice “Ti amo” ogni momento ma poi è assente, ci tratta come fossimo un mobile comprato e messo nell’angolino della stanza (luminoso e arieggiato, ma sempre di un angolino si tratta) ecco, forse non è amore. A volume abbassato le sue labbra potrebbero aver pronunciato qualsiasi cosa invece che ti amo, tipo: “stirami la camicia” oppure “ho fame di

Continue reading

Italia: Le Cascate di Cittiglio

Lo so è tanto che non scrivo. Troppo. Due mesi in Italia per ricaricare le batterie. Due mesi di vacanze, cibo, amici, parenti, amore, sospiri, risate, sport, mare, visi, chiacchierate e pure qualche lacrimuccia. Due mesi di posti visitati. Di cose ne sono successe tantissime: intense, inaspettate e in mezzo ad un mucchio di merda (scusate il francesismo) mi sono sentita estremamente viva, felice ed amata. È proprio vero che la vita non si programma, non ci sono file Excel con tempi e date, eventi, frasi, persone da mettere in una colonna. La vita è più un oceano in movimento, un frullatore Girmi, un temporale estivo. Quest’anno ho deciso di chiudere l’ombrello e buttarmi sotto al temporale, lasciarmi inzuppare e

Continue reading

Elogio Della Lentezza

Hong Kong con una superficie di 1.104 km2  (circa un terzo della Valle D’Aosta) e con una popolazione di sette milioni di persone è la città con la più alta densità di popolazione al mondo. Il territorio è composto dall’Isola di Hong Kong (in rosso nella cartina), dalla penisola di Kowloon, dai Nuovi Territori, dall’Isola di Lantau e da altre 261 isole situate in mare aperto. La città che conoscete voi, quella con i grattacieli, i palazzi uno sopra l’altro, i mercati per la strada e i super mega centri commerciali è la fascetta evidenziata di verde a nord dell’isola di Hong Kong. 17 chilometri in tutto, 25 minuti di taxi senza traffico, 17 fermate della metropolitana. Quasi tutti i

Continue reading

YOGA

Lo so, è troppo tempo che non scrivo. Avrei da aggiornarvi sul mio Esperimento Sociologico, avrei da raccontarvi degli orridi scarafaggi giganti che infestano la mia casa, avrei da prendermi qualche ora libera e andare alla scoperta di angoli sperduti di Hong Kong, tipo salire su un traghetto, uscire dall’isola e andare a farmi leggere il futuro dalle chiromanti di Mong Kok. Invece passo tutto il mio tempo e spendo tutte le mie energie nello Yoga. Quindi adesso ve ne parlo. Abbiate pazienza, al cuor non si comanda. Prima di tutto una premessina che mi sta a cuore fare dopo aver letto i commenti e le atrocità sui vari social in seguito alla proporsta di Gentiloni di inserire lo yoga

Continue reading