Shanghai: Matt Damon sbarca in Cina

Oggi è successa una cosa bizzarra. Stavo passeggiando per il Fuxing Park di Shanghai, quando dal cielo è sceso un UFO. La navicella spaziale è atterrata di fronte a me e ne è disceso sceso un marziano. Era stranamente alto e piacente, assomigliava in tutto e per tutto a Matt Damon (ragazzi il clima si scalda e io sento la primavera, l’omino verde non lo affrontavo…) Matt ha tolto il casco e mi ha sorriso. Lo ammetto, ero impreparata. Sono rimansta un attimo stravolta dalla quantità impressionante di denti bianchi e smaglianti che aveva in bocca. “Hey tu piacente marziano (che per praticità chiamerò per tutto l’articolo Matt), cosa ci fai nel Fuxing Park?” “Hey tu bella gnocca umana (buongustaio), sono

Continue reading

Shanghai: Pensavo Fosse Amore

Sento aria di primavera quando c’è un grado sopra lo zero, figuriamoci quando ce ne sono quindici, il cielo è azzurr…emh…il cielo è bluastr…emh, va bè, il cielo c’è, le Superga azzurre (yeah!!) pure, cuffie nelle orecchie e la città oggi è mia. Ho uno strano rapporto con Shanghai. All’inizio mi ha affascinata con le sue molteplici sfaccettature: La sua immensitá e il suo eterno controsenso fra la modernitá dei grattacieli e la decadenza delle strade vecchie; nella stessa via puoi trovare un mega mall extra lusso pieno di marche inavvicinabili e una serie di case che cadono a pezzi con la biancheria stesa fra due alberi e le persone che preferiscono mangiare sui marciapiedi che all’interno. Il cibo asiatico squisito con

Continue reading

Shanghai: Lo Sapessero Gli Svedesi!

Oggi dopo tanto tempo sono andata all’Ikea. Avevo bisogno dei Koken, un paio di Tillsluta e ovviamente alcuni Jämka. Non preoccupatevi, non è il solito post che parla di nomi impronunciabili e di donne alle prese con il montaggio. Io vorrei dedicarmi alla clientela. E si perchè se l’Ikea è uguale in tutti il mondo, la clientela no. Arrivo sul posto cinque minuti prima delle 10, all’esterno trovo una marea di persone che aspetta davanti alla porta di vetro dell’ingresso. Mi metto in fila pensierosa: “avrò mica deciso di venire proprio nel giorno delle super promozioni della libreria Billy o del divano letto Backabro??” uff…. Quando la porta girevole viene messa in funzione vengo spinta a destra e a sinistra

Continue reading

Shanghai: Mai Più Senza

Ho letto stamattina un interessante articolo sul digital commerce in Cina. I numeri sono imbarazzanti e in crescita continua, nel 2015 sono state acquistate “cose” on-line da 322.1 milioni di persone tramite mobile phone (senza contare gli acquisti di viaggi o biglietti). Passeggiando per la città ci si rende conto di quanto la Cina sia telefono dipendente. Camminano tutti come automi guardando il cellulare. In metropolitana tutti guardano puntate registrate di serie tv cinesi sul cellulare e in quattro anni non mi è capitata una volta di aver visto un libro (a parte qualche studente in ritardo con gli esami). I siti di e-commerce che spopolano a Shanghai sono tre: Alibaba, Ctrip e Taobao. Quest’ultimo è il più utilizzato dalle

Continue reading