Umidité

Sono nata nel cuore della pianura padana. Ho vissuto qui buona parte della mia vita. Di umidità me ne intendo parecchio. Nebbia, freddo umido nelle ossa in inverno, sensazione di appiccicaticcio e zanzare in estate. Tutto questo allenamento fatto in età giovanile però non mi ha preparata a sufficienza per affrontare le olimpiadi padane: vivere nell’umido asiatico. Ad esempio, quando rientro a casa alla sera e l’aria condizionata è rimasta spenta tutto il giorno, il pavimento di legno è talmente impregnato di condensa che il piede mi scivola effetto buccia di banana e finisco con il culo per terra. Le zanzare non sono neanche troppo fastidiose, qui vanno alla grande gli scarafaggi giganti che saltano fuori dai sifoni del lavandino

Continue reading